Lorenzo beccato dalla legge per Copyright

Un cantante molto famoso pubblicò il suo nuovo album. L’album riscosse molto successo e in poche settimane volò in cima alle top americane. Proprio per questa fama raggiunta dall’album, molti cercarono di ingannare gli utenti diffondendo delle false imitazioni. Tra questi Lorenzo, gestore di un piccolo negozio di CD a Genova. Di solito, scaricava le tracce da un sito che sapeva essere illegale, perché non certificato. Però, anche stavolta scaricò l’intero album dal sito. Prima di vendere il CD ascoltò tutte le tracce dall’inizio fino alla fine, solo che notò un piccola divergenza rispetto alle tracce originali. Nonostante ciò, decise di mettere in vendita il disco, anche perché sapeva che essendo molto amato, avrebbe ricevuto un ottimo compenso. Come previsto, infatti, molte persone acquistarono il disco, e Lorenzo ne guadagnò molto. Questa cosa, però, durò solo per qualche giorno. Infatti, dopo pochissimo tempo, gli acquirenti si scagliarono contro il negozio e furono costretti alla denuncia.

Il negoziante finì in tribunale e il giudice condannò il negozio e il suo proprietario con una multa di €10.000 per ogni reato commesso, ovvero violazione dei diritti d’autore e pirateria. Inoltre, dovette rimborsare con gli interessi tutti gli acquirenti.

Realizzato da: Comella Leonardo, Lo Schiavo Giovanni, Squatrito Edoardo

III D

CONTRAFFAZIONE