un riscatto per

"the game of thrones"

La fortunate serie TV Americana del network HBO è stata oggetto di un attacco hacker nel 2017, durante il quale  dati e sceneggiature di episodi inediti furono sottratti insieme a molto altro materiale riservato, inclusi video già montati. Il pirata chiese 6 milioni di dollari come riscatto, per non divulgare online i contenuti, rovinando la trasmissione della serie. Fortunatamente l’Hacker, un iraniano collegato ai servizi segreti, fu individuato e messo sulla lista dei maggiori ricercati dall’FBI senza che la società cedesse al tentativo di estorsione. La stagione 7 di Game of Thrones però fu in seguito colpita da varie violazioni e incidenti, tra cui la condivisione illegale del quarto episodio, prima della messa in onda ufficiale, partita da 4 dipendenti di una società che forniva servizi al distributore indiano della serie (poi arrestati), oltre all’accidentale messa in onda da parte della TV spagnola del sesto episodio, sempre anticipando il rilascio ufficiale, per un’ora soltanto, sufficiente però a far fare il giro della rete al filmato…